Skip to content

SUMODP.COM

Centro download italiano: ottieni i tuoi giochi e film preferiti dal mio hosting!

MODULO CMR PER TRASPORTI SCARICA


    Contents
  1. Acquista documenti adatti a PrintCMR
  2. Gestione CMR Lite Incontra trasporti, spedizioni e logistica
  3. Come funziona?
  4. Assicurazioni

1, 1, Esemplare per il Mittente-Exemplaire de l'expediteur-Copy for sender domicilio, paese), Lettera di vettura internazionale, Questo trasporto è sottoposto, . CMR per trasporto su stradaIl CMR (Convention des Marchandises Il modulo della lettera di vettura deve essere compilato al momento Per tutti i dettagli sul CMR vi rimando direttamente il testo che potete scaricare qui. Entrati poi nella pagina del download del programma fare click su scarica il Si può scegliere il modello CMR su foglio A4 bianco oppure per. Il documento di trasporto, per essere idoneo, deve contenere tutti gli Lettera di vettura internazionale CMR o documento considerato equivalente dalla. 1. Esemplare per il Mittente-Exemplaire de l'expediteur-Copy for sender. Mittente (nome, domicilio, paese). Lettera di vettura internazionale. Questo trasporto è.

Nome: modulo cmr per trasporti
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. Windows XP/7/10. iOS. MacOS.
Licenza:Gratis!
Dimensione del file:21.76 MB

In questo sito utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza utente. Cliccando su qualsiasi link su questa pagina dai il tuo consenso a impostare i cookie. Con una e-CMR hai meno amministrazione da sbrigare, costi di guasto più bassi, trasporto semplificato e informazioni sulla catena di distribuzione.

TransFollow è la piattaforma indipendente e-CMR che collabora con il trasporto e il settore logistico. Sviluppata da e per il mercato, la piattaforma e-CMR promuove la cooperazione tra mittenti, vettori e destinatari. Con TransFollow, standard del mercato internazionale, le aziende di trasporto e logistica aumentano la loro efficienza, affidabilità e soddisfazione del cliente.

I metodi di firma di TransFollow sono stati comprovati da diverse parti. Compila il modulo di contatto.

Modular Software - Ing. IVA: Tel: 02 Email: info modularsoftware. Prezzo IVA esclusa. Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale Vai al modulo.

Iscriviti alla nostra Newsletter Avrai comodamente tutti gli aggiornamenti. I contraenti s'impegnano a non introdurre, mediante accordi particolari conclusi fra due o più parti, modifiche alla presente Convenzione salvo quelle intese a sottrarre alle sue disposizioni il traffico di frontiera o ad autorizzare, per i trasporti che sono eseguiti esclusivamente sul loro territorio, l'impiego della lettera di vettura rappresentativa della merce.

Acquista documenti adatti a PrintCMR

Se, su una parte del percorso, il veicolo sul quale si trovano le merci è trasportato, senza che queste ne siano scaricate, per mare, per ferrovia, per via navigabile interna, o per via aerea, - eccettuati, eventualmente, i casi previsti nell'articolo 14 -, la presente Convenzione si applica nondimeno all'intero trasporto.

Tuttavia, nella misura in cui si provi che una perdita, un'avaria o un ritardo nella consegna della merce, avvenuto nel corso del trasporto non stradale, non è stato causato da un atto o da un'omissione del vettore stradale e che esso proviene da un fatto che poté solo prodursi nel corso e a causa del trasporto non stradale, la responsabilità del vettore stradale non è disciplinata dalla presente Convenzione, ma nel modo secondo cui la responsabilità del vettore non stradale sarebbe stata stabilita se fosse stato concluso un contratto di trasporto fra il mittente e il vettore non stradale per il solo trasporto della merce, conformemente alle disposizioni imperative di legge concernenti il trasporto non stradale di merci.

Ove mancassero tali disposizioni, la responsabilità del vettore stradale è disciplinata dalla presente Convenzione. Se il vettore stradale provvede anche al trasporto non stradale, la sua responsabilità è parimente disciplinata dal paragrafo primo, come se la sua doppia funzione di vettore fosse esercitata da due persone diverse.

Ai fini dell'applicazione della presente Convenzione, il vettore risponde - come se fossero propri - degli atti e delle omissioni dei suoi dipendenti e di tutte le altre persone dei servizi delle quali egli si avvale per l'esecuzione del trasporto, quando tali dipendenti o tali persone agiscono nell'esercizio delle loro funzioni.

Il contratto di trasporto è stabilito dalla lettera di vettura. La mancanza, l'irregolarità o la perdita della lettera di vettura non pregiudica l'esistenza né la validità del contratto di trasporto, che rimane sottoposto alle disposizioni della presente Convenzione. La lettera di vettura è compilata in tre esemplari originali, firmati dal mittente e dal vettore, le firme possono essere stampate o apposte mediante i bolli del mittente o del vettore, qualora la legislazione del Paese nel quale la lettera di vettura è compilata lo consenta.

Il primo esemplare viene consegnato al mittente, il secondo accompagna la merce e il terzo è trattenuto dal vettore. Quando la merce da trasportare deve essere caricata su diversi veicoli, o quando si tratta di diversi generi di merce o di partite distinte, il mittente o il vettore ha il diritto di esigere un numero di lettere di vettura corrispondente al numero dei veicoli utilizzati o dei diversi generi o partite di merci. Le parti possono menzionare sulla lettera di vettura qualunque altra indicazione ritenuta utile.

Il mittente risponde di tutte le spese e danni sopportati dal vettore in caso di inesattezza o di insufficienza:. Se, a richiesta del mittente, il vettore iscrive nella lettera di vettura le indicazioni previste nel paragrafo 1 del presente articolo, si ritiene, fino a prova contraria, che egli agisca per conto del mittente.

Se la lettera di vettura non contiene l'indicazione prevista nell'articolo 6 paragrafo 1 k, il vettore è responsabile di tutte le spese e dei danni subiti dall'avente diritto alla merce a causa di detta omissione. Il vettore che non dispone di mezzi tali da consentirgli di verificare l'esattezza delle indicazioni previste nel paragrafo 1 a del presente articolo, iscrive nella lettera di vettura le sue riserve motivate.

Egli deve pure motivare le riserve da lui fatte sullo stato apparente della merce e del suo imballaggio.

Gestione CMR Lite Incontra trasporti, spedizioni e logistica

Tali riserve non impegnano il mittente, se questi non le ha espressamente accettate sulla lettera di vettura. Il mittente ha il diritto di esigere che il vettore verifichi il peso lordo o la quantità altrimenti espressa della merce. Il risultato delle verifiche deve figurare sulla lettera di vettura. Fino a prova contraria, la lettera di vettura fa fede delle condizioni del contratto e del ricevimento della merce da parte del vettore.

Come funziona?

Se la lettera di vettura non contiene riserve motivate del vettore, si presume che, al momento del ricevimento, la merce e il suo imballaggio erano in buono stato apparente e che il numero dei colli, i loro contrassegni e i loro numeri erano conformi alle indicazioni della lettera di vettura. Il mittente è responsabile nei confronti del vettore dei danni alle persone, al materiale o ad altre merci, come pure delle spese causate dall'imperfezione dell'imballaggio della merce, a meno che, essendo tale imperfezione apparente o nota al vettore al momento del ricevimento, il vettore non abbia fatto riserve al riguardo.

Per l'adempimento delle formalità doganali e delle altre formalità richieste prima della riconsegna della merce, il mittente deve unire alla lettera di vettura o mettere a disposizione del vettore i documenti necessari e fornirgli tutte le informazioni volute.

Il vettore non ha l'obbligo di esaminare se tali documenti e informazioni siano esatti o sufficienti. Il mittente è responsabile nei confronti del vettore di tutti i danni che potessero derivare dalla mancanza, dall'insufficienza o dall'irregolarità di detti documenti e informazioni, salvo il caso di errore da parte del vettore.

Il mittente ha il diritto di disporre della merce, in particolare esigendo dal vettore la sospensione del trasporto, la modifica del luogo previsto per la riconsegna della merce a un destinatario diverso da quello indicato nella lettera di vettura.

Tale diritto si estingue quando il secondo esemplare della lettera di vettura è consegnato al destinatario, o allorché questi faccia valere il diritto previsto nell'articolo 13 paragrafo 1; da questo momento, il vettore deve attenersi agli ordini del destinatario.

Il diritto di disposizione spetta tuttavia al destinatario dal momento della compilazione della lettera di vettura, se il mittente ne ha fatto menzione sulla stessa. Quando, per effetto delle disposizioni previste nel paragrafo 5 b del presente articolo, il vettore non potesse eseguire le istruzioni ricevute, egli deve avvisarne senza indugio la persona che le ha impartite.

Dopo l'arrivo della merce nel luogo previsto per la riconsegna, il destinatario ha diritto di chiedere che gli sia rilasciato il secondo esemplare della lettera di vettura e che gli sia riconsegnata la merce, il tutto contro ricevuta.

Se la perdita della merce è accertata, o se la merce non è arrivata entro il termine previsto nell'articolo 19, il destinatario è autorizzato a fare valere in suo nome, nei confronti del vettore, i diritti che derivano dal contratto di trasporto. Il destinatario che si avvale dei diritti conferitigli a norma del paragrafo 1 del presente articolo deve pagare l'importo dei crediti risultanti dalla lettera di vettura.

In caso di contestazione, il vettore è tenuto a riconsegnare la merce soltanto se il destinatario gli fornisce una cauzione. Se, per motivo qualunque, l'esecuzione del contratto alle condizioni previste nella lettera di vettura è o diventa impossibile prima dell'arrivo della merce nel luogo previsto per la riconsegna, il vettore deve chiedere istruzioni alla persona cui spetta il diritto di disporre della merce conformemente all'articolo Tuttavia, se le circostanze consentono l'esecuzione del trasporto a condizioni diverse da quelle previste nella lettera di vettura e se il vettore non ha potuto ottenere in tempo utile le istruzioni dalla persona cui spetta il diritto di disporre della merce in conformità dell'articolo 12, egli adotta i provvedimenti che ritiene più opportuni nell'interesse della persona medesima.

Qualora, dopo l'arrivo della merce al luogo di destinazione, sopravvengano impedimenti alla riconsegna, il vettore chiede istruzioni al mittente. Se il destinatario rifiuta la merce, il mittente ha il diritto di disporne senza dover produrre il primo esemplare della lettera di vettura.

Assicurazioni

Se l'impedimento alla riconsegna sopravviene dopo che il destinatario, in conformità del diritto conferitogli dall'articolo 12 paragrafo 3 ha dato ordine di riconsegnare la merce ad altra persona, il destinatario si sostituisce al mittente e tale altra persona si sostituisce al destinatario, agli effetti dell'applicazione dei paragrafi 1 e 2.

Il vettore ha diritto al rimborso delle spese causate dalla sua domanda d'istruzioni o dall'esecuzione delle istruzioni ricevute, a meno che queste spese non dipendono da sua colpa. A tale riguardo, la Convenzione CMR non specifica a chi spetti il rilascio della lettera di vettura internazionale e sul punto manca un orientamento unanime anche da parte della giurisprudenza e della dottrina.

Nella pratica accade che il più delle volte la CMR viene emessa dal mittente o spesso dallo spedizioniere in qualità di committente del trasporto, su richiesta del vettore. Consigliamo sempre ai nostri clienti di partecipare alla compilazione della CMR o, almeno, di verificare la correttezza dei dati inseriti. Purtroppo, infatti, abbiamo esperienza di casi in cui eventuali omissioni o errori abbiano, poi, avuto un effetto controproducente sulla parte che avrebbe dovuto curare l'informazione mancante o inesatta.

La lettera di vettura internazionale contiene obbligatoriamente i dati relativi alle figure soggettive, al trasporto e alle merci. Fra le indicazioni eventuali, segnaliamo il divieto di trasbordo del carico che a volte, per la natura della merce, si rivela alquanto importante.

Accade di includerla quando, ad esempio, si tratta di merci il cui stivaggio è molto delicato e deve essere effettuato secondo precise modalità per evitare danni.

Va ricordato che nella prassi del trasporto, molte volte la merce passa attraverso i c. Questo aspetto va considerato attentamente.