Skip to content

SUMODP.COM

Centro download italiano: ottieni i tuoi giochi e film preferiti dal mio hosting!

SCARICA MODELLO 770 SEMPLIFICATO


    Contents
  1. Navigazione
  2. Scadenza modello
  3. Modello 770 2019: cos'è come funziona, scadenza, software e istruzioni
  4. Compilazione modello 770

Dichiarazione / - Che cos'è. Il modello / (anno d'imposta ) deve essere utilizzato dai sostituti d'imposta, comprese le Amministrazioni. Modello e istruzioni aggiornati con le modifiche apportate dal provvedimento del 7 giugno Modello / - pdf · Istruzioni per la compilazione - pdf. 5 giorni fa Modello / scadenza a cosa serve ai sostituti d'imposta per la dichiarazione all'Agenzia delle Entrate di ritenute, Il modello ordinario è stato unificato al modello semplificato. Per scaricare il modello. 5 giorni fa Modello semplificato unificato modulo e istruzioni per la compilazione Agenzia delle Entrate, come e quando inviare scadenza invio. Tutto sul Modello per i sostituti di imposta: compilazione e consegna, novità, I condomini. Dal il modello è diventato unificato (non più suddiviso in semplificato e ordinario). Scarica modello e istruzioni del /

Nome: modello 770 semplificato
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. iOS. Windows XP/7/10. Android.
Licenza:Gratis!
Dimensione del file:60.41 MB

SCARICA MODELLO 770 SEMPLIFICATO

Menu Chiudi. Chi siamo Mondo Acli Cerca nel sito. Login Prenota un appuntamento. Prenota un appuntamento. Modello

Persone Fisiche. Società di Persone. Società di Capitali. Enti non Commerciali. IVA Annuale. IVA Base. Modello CUD.

Navigazione

Certificazione Compensi. Modello CUPE. Dichiarazione IRAP. Modello Terreni Fabbricati IMU. Studi di Settore. Modello F24 Telematico. Comunicazioni fiscali.

Scadenza modello

Dati IVA. Modelli Intracomunitari. Corso misure minime. Minimi excel. Ultimi rilasci. Listino prezzi. Modelli Ministeriali.

Notizie e documenti. Tg3x3 del 20 luglio Circolare per i clienti 31 luglio di La Redazione. IVA - Società a socio unico. Società soggetta alla direzione e coordinamento di Editions Lefebvre Sarrut S. Regimi doganali Responsabilità dello spedizioniere doganale che opera in rappresentanza indiretta: solidarietà passiva e IVA Ristrutturazioni edilizie Ammortamento per lavori di ristrutturazione Dichiarazioni correttive, integrative e Integrativa per adeguamento a studi di settore Impresa Regimi fiscali favorevoli nella delocalizzazione delle aziende in Portogallo Fattura elettronica tra privati Il regime sanzionatorio della fatturazione elettronica IVA Marketplace e comunicazione dati per vendita on line di beni, la nuova disciplina Registratore di cassa Memorizzazione e trasmissione dei corrispettivi: obblighi, semplificazioni ed esclusioni Ricorda la password.

Modello CU - Certificazione Unica. Dichiarazione IVA. Modello F Modello IRAP. Iscrizione al 5 per mille dell'Irpef.

Destinazione 8, 5 e 2 per mille dell'Irpef. Voltura Catastale. Riunione di Usufrutto. Visura Catastale. Assegno al Nucleo Familiare dei Comuni.

Assegno di Maternità dei Comuni. Approfondimenti fiscali.

Il Modello Unico deve essere presentato da chi è tenuto a fare sia la dichiarazione dei redditi sia la dichiarazione IVA. Deve presentare la dichiarazione in forma unificata chi è tenuto a presentare sia la dichiarazione dei redditi sia la dichiarazione IVA.

Continua a leggere. Sono incluse nel beneficio non solo le spese riconducibili ai lavori veri e propri, ma anche quelle relative all'acquisto dei materiali, alla progettazione e alle prestazioni professionali.

L'Isee è richiesto anche dalle università per l'applicazione di agevolazioni sulle rette. Si tratta dell'Indicatore della situazione economica equivalente e costituisce il principale strumento di accesso alle prestazioni agevolate. Sono detraibili i premi per le assicurazioni aventi come oggetto il rischio di morte, di invalidità permanente e di non autosufficienza. Il sistema tributario italiano dispone che i contribuenti sono tenuti al versamento delle imposte con il meccanismo dell'autoliquidazione.

La dichiarazione dei redditi è lo strumento che permette al contribuente di effettuare l'autoliquidazione dell'IRPEF.

Modello 770 2019: cos'è come funziona, scadenza, software e istruzioni

I redditi che costituiscono base imponibile ai fini Irpef sono: i redditi derivanti dal possesso di terreni e fabbricati; i redditi di capitale; i redditi da lavoro dipendente e assimiliati; i redditi da lavoro autonomo; i redditi d'impresa; i redditi diversi.

Sono considerati "portatori di handicap" o "disabili" i soggetti che presentano una minorazione fisica, psichica o sensoriale, stabilizzata o progressiva, che è causa di difficoltà di apprendimento, di relazione o di integrazione lavorativa e tale da determinare un processo di svantaggio sociale o di emarginazione.

Il trattamento di fine rapporto non deve essere indicato nella dichiarazione dei redditi. Non va dichiarato. Il datore di lavoro, infatti, al momento dell'erogazione, applica una ritenuta a titolo d'acconto; successivamente l'Amministrazione finanziaria richiederà la tassazione definitiva.

I guadagni degli atleti dilettanti sono esenti da qualunque forma di tassazione fino alla soglia di Gli interessi passivi detraibili sono quelli pagati nel corso dell'anno d'imposta, indipendentemente dalla scadenza della rata. Si tratta di una riduzione sulle bollette del gas riservata alle famiglie a basso reddito e numerose 4 o più figli a carico.

Compilazione modello 770

Il bonus è cumulabile con quello sull'elettricità. I contributi versati per i collaboratori domestici sono deducibili dal reddito.

L'assunzione di un collaboratore domestico o di un assistente familiare presuppone che si rispettino determinati obblighi di legge.

Quando un lavoratore subisce un infortunio il datore di lavoro ha l'obbligo di effettuare la denuncia all'Inail. In caso di infortunio sul lavoro con diagnosi superiore a 3 giorni, il lavoratore domestico ha l'obbligo di trasmettere al datore di lavoro e all'Inail il certificato medico.

Per tutti i contratti di locazione vi è l'obbligo di registrazione presso qualunque ufficio delle Entrate. Il termine per regolarli è di 30 giorni dalla data di stipula. I tempi si allungano per le rettifiche sulle dichiarazioni di successione.

Si potranno apporre modifiche entro due anni dal versamento dell'imposta.