Skip to content

SUMODP.COM

Centro download italiano: ottieni i tuoi giochi e film preferiti dal mio hosting!

DA SVN SCARICA


    Contents
  1. Migrare da SVN a Git con Git-Externals
  2. Introduzione
  3. Migrare da SVN a Git con Git-Externals | blog
  4. Pagina dei downloads

La prima operazione per qualunque utente che voglia cominciare a lavorare su un progetto gestito su un server SubVersion è il checkout. [Guida] Come scaricare progetti in formato SVN Ecco il comando da digitare: La guida è stata realizzata da Andrea Busi per BubiDevs. Per installare Subversion, puoi crearlo da solo da una versione di codice sorgente o scaricare un pacchetto binario pre-costruito per il tuo sistema operativo. E' possibile migrare il proprio codice da SVN a GIT senza perdere la storia del pertanto per autenticarci e scaricare il codice utilizzeremo i comandi di svn. By robob on | In svn controllo versioni windows SVN Checkout: se volete scaricare dal server SVN una versione specifica del vostro.

Nome: da svn
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. iOS. MacOS. Windows XP/7/10.
Licenza:Gratis!
Dimensione del file:61.15 MB

DA SVN SCARICA

Questa è la home page di Controllo di Versione con Subversion , un libro libero riguardo Subversion , un nuovo sistema per il controllo di versione disegnato per soppiantare CVS. Faremo del nostro meglio per tenere aggiornato il sito. A mano a mano che lo sviluppo di Subversion verrà portato avanti, il prodotto continuerà a vedere aggiunte nuove caratteristiche, e noi abbiamo in programma di continuare a documentare i cambiamenti.

Per favore tenete presente che la traduzione in italiano di questa versione è in continua evoluzione , inoltre, poiché ancora in corso, presenta il testo originale e la traduzione a fronte,appena possibile il testo in inglese sarà rimosso dall'edizione italiana. Il libro riguardante Subversion, in lingua inglese, viene mantenuto dalla comunità open-source di Subversion.

Per favore inviate ogni domanda, commento, patch, all'indirizzo corretto. Per feedback riguardanti il libro, in lingua italiana, oppure per unirsi al gruppo di traduzione in lingua italiana: svn-it red-bean. Per feedback riguardanti il libro, in lingua inglese, contattate svnbook-dev red-bean. Per favore realizzate le patch sulla copia XML dei sorgenti. Per feedback riguardo questo sito, od aspetti riguardo la coordinazione del gruppo di traduzione italiano, contattate federico.

Sesso Seleziona il tuo genere Maschile Femminile.

Migrare da SVN a Git con Git-Externals

Titolo di studio Seleziona il tuo titolo di studio Nessuno Licenza elementare Licenza media inferiore Diploma scuola media sup. Diploma di laurea Laurea Specializzazione Dottorato. Android Mobile Developer. Tutti i linguaggi per diventare uno sviluppatore di app per Android. DB Administrator. Tutte le principali tecnologie per diventare uno sviluppatore mobile per iOS.

Java Developer. I fondamentali per lo sviluppo di applicazioni multi piattaforma con Java. Java Security Expert. Diventare degli esperti in tema di sicurezza delle applicazioni Java. Le principali guide di HTML. PHP Cloud Developer. Ecco come i professionisti creano applicazioni per il Cloud con PHP. PHP Developer. Lo sviluppo professionale di applicazioni in PHP alla portata di tutti. PHP eCommerce developer. Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa.

La trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto. Se lavorate sotto piattaforma Microsoft, una delle soluzioni migliori prende il nome di TortoiseSVN : si tratta di un pratico programma, rilasciato con licenza open source, che vi consente di interagire con un server Subversion direttamente dal menu contestuale di Windows Explorer Vediamo come utilizzarlo.

Download, installazione e traduzione Una volta aver scaricato il file dalla nostra scheda , apritelo per iniziare la procedura guidata. Portatevi poi su General , scegliete italiano dal menu a tendina e confermate con OK per completare la predisposizione del software Ora che il software è pronto, possiamo iniziare a lavorare. Eseguire il checkout Create una cartella in un un percorso a piacere: sarà quella adibita a contenere la copia di lavoro locale, sulla quale andrete effettivamente a ricevere, modificare, eliminare e creare i vari file di volta in volta.

Pagina successiva.

Introduzione

Segnala ad un amico Tuo nome Tuo indirizzo e-mail opzionale. Invia a:. Testo Hey ciao, sono [Tuo Nome]. Dai un'occhiata a questo, penso possa interessarti! IVA Gen. Utenti conn. Nota che questa impostazione controlla solo ninja quando utilizzato da kdesrc-build.

Normalmente kdesrc-build rileverà il sistema di generazione giusto da usare per un modulo dopo averlo scaricato.

Migrare da SVN a Git con Git-Externals | blog

Questo avviene controllando l'esistenza di certi file nella cartella del codice sorgente del modulo. Alcuni moduli potrebbero avere più di una serie di file richiesti, che potrebbe confondere il rilevamento automatico. In questo caso puoi specificare manualmente il tipo di generazione giusto. Usato per generare i moduli di KDE.

Usato per generare moduli che usano dei semplici Makefile e che non richiedono alcuna configurazione particolare. Questo è lo strumento di configurazione standard usato dalla maggior parte dei programmi liberi e open source che non siano nelle altre categorie. Questo è uno strumento relativamente nuovo che sta acquistando popolarità come sostituto di autotools e potrebbe essere richiesto da alcuni moduli non appartenenti a KDE.

Usa questa opzione per cambiare dove kdesrc-build memorizza i suoi dati permanenti. La posizione predefinita è un file chiamato. Se hai più configurazioni disponibili nella stessa cartella potresti voler impostare questa opzione manualmente in modo che le diverse configurazioni non producano dati permanenti in conflitto tra loro.

Questa opzione controlla dove installare il modulo normalmente si usa il valore di kdedir. Usare questa opzione permette di installare un modulo in una cartella diversa da dove sono installate le librerie della piattaforma di KDE , come se stessi usando kdesrc-build solo per generare le applicazioni.

Questa opzione decide se le vecchie cartelle dei registri debbano essere automaticamente eliminate o no. Il valore predefinito è false. Tutte le opzioni qui specificate vengono passate al comando qmake , per i moduli che usano il sistema di generazione qmake. Se hai poco spazio su disco, potrebbe interessarti questa opzione per eliminare automaticamente la cartella di generazione o entrambe le cartelle del codice sorgente e di generazione per le installazioni singole dopo che sarà riuscita l'installazione del modulo.

Questa opzione è stata introdotta nella versione 1. Se questa opzione è impostata a un valore diverso da zero, kdesrc-build costringerà l'aggiornamento del codice sorgente a portare un modulo all'esatta revisione data, anche se ci sono opzioni come branch. Se il modulo è già alla revisione data non sarà aggiornato di nuovo, a meno che questa opzione sia cambiata o rimossa dalla configurazione. Questa opzione non funzionava per i moduli basati su Git inclusi i moduli kde-projects fino alla versione 1.

Questa opzione accetta un insieme di valori separati da spazi, dove il primo è la variabile d'ambiente da impostare, e il resto i valori a cui vuoi impostarla. Per esempio, per impostare la variabile PINCO a pallino , inseriresti questo comando nella sezione opportuna:.

In questo modo puoi impostare diverse variabili d'ambiente per modulo o globalmente. Imposta questa opzione per controllare quale file chiave SSH viene passato al comando ssh-add quando kdesrc-build scarica il codice sorgente dai depositi che richiedono un'autenticazione. Questa opzione viene usata per impostare il server usato per ritirare i file da Subversion. Se stai sviluppando per KDE , usa il deposito di Subversion che ti è stato dato quando hai ricevuto il tuo account di sviluppatore, invece di quello anonimo.

Nota: è molto probabile che usare questa opzione non è quello che vuoi fare. Questa opzione è stata supportata per i moduli basati su Git solo da kdesrc-build 1.

Imposta questa opzione a true per far eseguire make uninstall a kdesrc-build appena prima di eseguire make uninstall. Questa opzione è stata aggiunta in kdesrc-build 1. Questa opzione, aggiunta in kdesrc-build 1. Questa opzione deve essere usata in un module-set. Ogni identificativo passato a questa opzione viene convertito internamente in un modulo di kdesrc-build , con un'opzione repository impostata al deposito dell'insieme di moduli combinato con l'identificativo per configurare il deposito finale da cui scaricare.

Tutte le altre opzioni assegnate all'insieme di moduli sono passate ai moduli generati senza modifica.

Pagina dei downloads

L'ordine in cui i moduli vengono definiti in questa opzione è importante, perché è anche l'ordine in cui kdesrc-build elaborerà i moduli generati durante aggiornamento, generazione e installazione. Tutti i moduli definiti nell'insieme di moduli dato saranno gestiti prima che kdesrc-build passerà al modulo seguente dopo l'insieme di moduli.

Se devi cambiare le opzioni di un modulo generato, basta ridichiararlo dopo averlo definito nell'insieme, e impostare le opzioni come necessario. Anche se cambierai le opzioni del modulo in questo modo, il modulo sarà ancora aggiornato e. Il nome da usare per il modulo, in questo caso, è semplicemente il nome passato a use-modules , con l'eccezione che ogni estensione.

Usa piuttosto l'opzione branch-group , che dà maggiore selettività. Tabella delle opzioni di configurazione disponibili. Il nome dell'opzione; Una descrizione di come kdesrc-build reagisce se l'opzione è impostata sia nella sezione globale che nella sezione del modulo del file di configurazione quando si genera un modulo; Commenti specifici sullo scopo e sull'uso dell'opzione. Questa opzione è disponibile dal rilascio 1. Nota Per la maggior parte dei moduli di KDE , vorrai probabilmente usare piuttosto l'opzione branch-group , e usare questa di volta in volta per le eccezioni.

Nota Questa opzione si applica solo ai moduli Git kde-projects il caso normale. Il valore predefinito è build. Importante Questa funzionalità viene fornita solo come ottimizzazione. Suggerimento Potresti anche aver bisogno dell'opzione http-proxy se è necessario un proxy HTTP per il traffico di rete. Suggerimento Non è necessario usare questa opzione per usare gli insiemi di moduli: questa opzione esiste per facilitare l'uso dello stesso deposito in diversi insiemi di moduli.

Hai letto questo?SCARICA ALBUM MOWGLI

Nota Questa opzione funziona solo per moduli basati su kde-project , e presume l'accuratezza dei metadati mantenuti dagli sviluppatori di KDE per il gruppo di rami selezionato. Suggerimento kdesrc-build non sovrascriverà i file preesistenti a meno che si passi l'opzione da riga di comando --delete-my-settings. Suggerimento Usa piuttosto le opzioni branch e tag se possibile.

Nota Nota che questa impostazione controlla solo ninja quando utilizzato da kdesrc-build. Nota Questa opzione non funzionava per i moduli basati su Git inclusi i moduli kde-projects fino alla versione 1. Nota Se stai sviluppando per KDE , usa il deposito di Subversion che ti è stato dato quando hai ricevuto il tuo account di sviluppatore, invece di quello anonimo. Nota Questa opzione è stata supportata per i moduli basati su Git solo da kdesrc-build 1. Importante Il nome da usare per il modulo, in questo caso, è semplicemente il nome passato a use-modules , con l'eccezione che ogni estensione.

Questa opzione è stata rimossa in kdesrc-build 1. Imposta questa opzione a un gruppo generale da cui vuoi scegliere i moduli. Usa questa opzione per cambiare la cartella che conterrà il codice costruito. Ci sono tre diversi modi di usarla: Relativa alla cartella sorgente della cartella del codice sorgente Subversion di KDE vedi l'opzione source-dir.

Forse ti sorprenderà, ma questa opzione è effettivamente modificabile a seconda del modulo. Si aggiunge alle opzioni globali per il sistema di generazione predefinito, si sostituisce ad esse per gli altri sistemi di generazione. Imposta questa opzione a false falso per disattivare l'output colorato di kdesrc-build. Questa opzione ha valore predefinito true vero. Usa questa opzione per cambiare il nome che viene dato a un modulo sul disco. Per esempio, se il modulo era extragear-network, usando questa opzione puoi rinominarlo a extragear-network.